Indietro


L'istruzione post Covid-19: il ruolo del turismo e di Crossdev

La nostra riflessione, in occasione della Giornata internazionale dell'Istruzione 2021, sul contributo del progetto Crossdev al settore dell'educazione e nello sviluppo di nuove competenze.

Il 25 gennaio 2021 il mondo celebra l'International Day of Education riconoscendo il ruolo primario dell’istruzione nello sviluppo di società pacifiche, resilienti sostenibili. Se il tema del 2020, “Imparare per le persone, il pianeta, la prosperità e la pace”, affermava chiaramente la centralità dell'educazione per il benessere umano e la sostenibilità globale; il tema del 2021 "Recuperare e rivitalizzare l'istruzione per la generazione Covid-19" è, ovviamente, legato ai contraccolpi della pandemia.

La chiusura di scuole e altre istituzioni deputate all’apprendimento ha influito sulla vita di più di un miliardo e mezzo di studenti in oltre 190 paesi. La pandemia ha amplificato le disuguaglianze sociali, economiche e digitali, mettendo una generazione a rischio catastrofe educativa.


Secondo l'Unesco, promotore della Giornata internazionale, l'istruzione non è solo un diritto fondamentale, un bene pubblico e uno strumento potente per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030, ma "la più grande risorsa rinnovabile dell'umanità". In queste difficili circostanze, l'obiettivo è trasformare questa grande perdita in un'opportunità per rendere l'istruzione più resiliente, adattabile e diffusa in tutto il mondo.

Se negli ultimi decenni sono stati compiuti miglioramenti nell'incremento dell'accesso all'istruzione a livello globale, il Rapporto ASVIS 2019 ha evidenziato in Europa una tendenza positiva al raggiungimento del quarto obiettivo di sviluppo sostenibile (Istruzione di qualità) ma anche la persistenza di divari in diverse regioni del continente e all'interno dei paesi. Ora è ora di ricominciare, più forti e insieme.

Il ruolo del turismo nel garantire la qualità dell'istruzione nel mondo post-Covid

Nel vecchio mondo globalizzato – con barriere ridotte al commercio e ai viaggi – il turismo sostenibile e gli scambi globali stimolavano lo sviluppo di valori positivi come inclusione, tolleranza, rispetto e pace. Ma ancora molte aree del mondo non erano preparate a soddisfare le esigenze dei visitatori, affrontare potenziali problematiche turistiche e sviluppare un'offerta strategica, sostenibile, integrata. La crisi del Covid-19, che ha colpito duramente tanti paesi in tutto il mondo, ha amplificato questa situazione. Nel frattempo, tutti noi ci chiediamo come sarà il turismo del futuro. Ora più che mai è essenziale migliorare la formazione e la collaborazione e mettere le esigenze delle giovani generazioni in cima alla lista.

A questo proposito, l'UNWTO sottolinea l'importanza di una forza lavoro ben formata e competente per lo sviluppo del turismo e afferma il contributo del settore verso l'obiettivo 4: dell'Agenda 2030 "... può fornire incentivi per investire nell'istruzione e nella formazione professionale e assistere la mobilità del lavoro attraverso accordi transfrontalieri su qualifiche, standard e certificazioni”.

Il contributo di CROSSDEV all'istruzione di qualità e all'apprendimento permanente

Negli ultimi decenni, il turismo si è dimostrato a livello globale uno dei settori economici dalla crescita più rapida e un motore fondamentale per il progresso socio-economico dei paesi. La ricchezza culturale dell'area mediterranea, la sua storia e il suo patrimonio ambientale ne hanno fatto una meta turistica perfetta. Secondo una ricerca pubblicata dalla Aston University nel 2012 “la regione del Mediterraneo, sia la sponda settentrionale che quella meridionale, è la principale destinazione turistica del mondo”. Tuttavia oggi, nel 2021, ancora coinvolti nella crisi pandemica, ci troviamo di fronte a una questione mondiale inaspettata. Il turismo è congelato e il futuro è ancora incerto.

Le aree di implementazione di Crossdev devono affrontare anche altre barriere per uno sviluppo coerente del turismo sostenibile. Cambiamenti politici e instabilità, livelli di istruzione deboli, mancanza di strategie di gestione e innovazione spesso impediscono alle regioni di realizzare il loro pieno potenziale.

Per questi motivi, Crossdev sta promuovendo azioni di rafforzamento delle capacità dei partner per aumentarne la consapevolezza di sé e sviluppare le competenze dei partecipanti. I partner del progetto sono coinvolti infatti in workshop incentrati sulla cooperazione e strategie di gestione sostenibile e molte altre iniziative per lo sviluppo delle competenze personali e professionali dei partecipanti.

Nonostante l'attuale situazione precaria e il futuro imprevedibile, Crossdev continuerà a lavorare per l'istruzione, consapevole dello straordinario potere dell'apprendimento, della cooperazione e della sostenibilità per superare lo stress socio-economico.

Attori chiave

UNESCO
Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura. Cerca di costruire la pace attraverso la cooperazione internazionale in materia di istruzione, scienze e cultura. I programmi dell'Unesco contribuiscono al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti nell'Agenda 2030, adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 2015.

UNWTO
United Nation World Tourism Organization (Organizzazione mondiale del turismo) è l'agenzia specializzata delle Nazioni Unite responsabile della promozione del turismo responsabile, sostenibile e universalmente accessibile. Comprende 158 paesi, 6 territori e oltre 500 membri affiliati.

ASVIS
L'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile è stata costituita nel 2016. Il suo scopo è sensibilizzare la società italiana, gli stakeholder economici e le istituzioni sull'importanza dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e di mobilitarli al fine di perseguire il raggiungimento degli SDGs.

 

Il contributo originale "Education after Covid-19 and the role of tourism and Crossdev" è disponibile anche nella sezione News del sito ufficiale di Crossdev.

Foto Tom Wang, Shutterstock.

Richiesta informazioni

Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 Regolamento Europeo 2016 / 679)

Il titolare del trattamento dei dati raccolti nella pagina https://www.corporate.coopculture.it è Società Cooperativa Culture, Corso del Popolo 40 – 30172 Venezia Mestre (VE). Il trattamento dei dati forniti (nome, indirizzo e-mail, ecc.) sarà finalizzato a rendere il servizio di newsletter in merito ad iniziative, progetti e attività CoopCulture.

I dati non saranno comunicati e/o diffusi a terzi. Il conferimento dei dati è facoltativo ma necessario per l’espletamento del servizio di newsletter. La conservazione dei dati sarà effettuata dal titolare fino a revoca del servizio da parte dell’interessato o fino a conclusione del servizio stesso. L’interessato ha diritto di accesso ai dati, alla loro rettifica, cancellazione e limitazione al trattamento per motivi legittimi e che per l’esercizio di tali diritti ci si potrà rivolgere ai seguenti riferimenti: [email protected]



Contatti

Sede legale e direzione area centro nord
Corso del Popolo, 40 – 30172 Venezia Mestre [email protected]
Direzione area centro sud
Via Sommacampagna, 9 - 00185 Roma [email protected]

Grazie!

Grazie per la tua iscrizione!

iscriviti alla nostra newsletter

(*) Campo richiesto

Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 Regolamento Europeo 2016 / 679)

Il titolare del trattamento dei dati raccolti nella pagina https://www.corporate.coopculture.it è Società Cooperativa Culture, Corso del Popolo 40 – 30172 Venezia Mestre (VE). Il trattamento dei dati forniti (nome, indirizzo e-mail, ecc.) sarà finalizzato a rendere il servizio di newsletter in merito ad iniziative, progetti e attività CoopCulture.

I dati non saranno comunicati e/o diffusi a terzi. Il conferimento dei dati è facoltativo ma necessario per l’espletamento del servizio di newsletter. La conservazione dei dati sarà effettuata dal titolare fino a revoca del servizio da parte dell’interessato o fino a conclusione del servizio stesso. L’interessato ha diritto di accesso ai dati, alla loro rettifica, cancellazione e limitazione al trattamento per motivi legittimi e che per l’esercizio di tali diritti ci si potrà rivolgere ai seguenti riferimenti: [email protected]

Annulla

C'è stato un errore nell'iscrizione alla newsletter.

Riprova più tardi, se l'errore persiste contatta un amministratore della pagina.

Chiudi

Grazie per la tua registrazione alla newsletter di Coopculture.

Ti abbiamo inviato un'email per l'attivazione del tuo account Coopculture.
Controlla la tua casella di posta. Se non dovessi trovare l'email che ti abbiamo inviato, verifica che non si trovi fra le mail di spam.

Chiudi

C'è stato un errore nell'iscrizione alla newsletter.

Questo indirizzo email risulta essere già registrato.

Chiudi

Ops

La tua email risulta essere già registrata.

Chiudi

Complimenti!

La tua iscrizione si è conclusa con successo.

Chiudi

Ops

C'è stato un errore.

Chiudi
Chiudi

Grazie!

La tua richiesta è stata inviata con successo

Chiudi

C'è stato un errore nell'invio della richiesta

Riprova più tardi, se l'errore persiste mandare una mail a: [email protected]

Chiudi